"Angelo Vendicatore" di Trevor O. Munson. E' uscito in Italia il libro che aveva dato vita alla serie tv Moonlight

L'"Angelo Vendicatore" è un'uscita imperdibile per chi ha amato la serie tv "Moonlight" (e sono certa che siamo in tanti, a me è piaciuta davvero molto...) che aveva come protagonista il vampiro-detective Mick St. John (interpretato allora dall'affascinante attore australiano Alex O'Loughlin, l'attuale protagonista di "Hawaii Five-O").
Il romanzo di Trevor O. Munson ha infatti inspirato proprio la serie fantasy "Moonlight" (io sono tra quelli che affermano con convinzione "peccato che sia stata cancellata dopo la prima stagione...") e da due giorni è disponibile nelle librerie italiane. Ma mentre la serie tv era particolarmente incentrata sul lato romantico della storia, il romanzo invece punta di più sulle atmosfere noir genere vero giallo investigativo, con un potente tocco horror-fantasy...


Trama del Libro

Mick Angel (che nella serie tv diventa Mick St. John) è un solitario vampiro che lavora come investigatore privato nella Los Angeles moderna, dimostra 30 anni, va in giro in abito firmato e Borsalino e guida una Mercedes 300SL rossa molto vintage. Trasformato in vampiro negli anni ‘40, Mick è un assassino e uccide per nutrirsi. Ciò che lo rende diverso dall'essere un mostro è un codice “morale” personale che gli impedisce di ammazzare bambini, donne e innocenti e fa si che il suo "appetito" si concentri sui criminali. Dorme in un freezer industriale, e quando non può nutrirsi di assassini e simili, si spara direttamente in vena grosse siringhe piene di sangue.
È stato pagato da Reesa, una bellissima ballerina di burlesque dai capelli rossi, per ritrovare la sorella scomparsa. Ma il caso apparentemente semplice di una adolescente scappata di casa si complica presto, tra spacciatori di droga, poliziotti ostinati, omicidi e il passato dello stesso Mick che ritorna con diversi flashback. Ricordi e antichi dolori - tra cui il rapporto finito con la moglie immortale Coraline - si intrecciano quindi con la storia attuale. E Mick dovrà imparare la lezione che ogni vampiro non dovrebbe mai dimenticare: niente resta sepolto per sempre. Soprattutto il proprio passato.

Trevor O. Munson
Angelo vendicatore, 2012 (Angel of Vengeance)
Delos Books (collana Odissea Paranormal)
€ 15,90
Uscita in libreria: 25 Novembre 2012

L'autore 
Trevor O. Munson ha iniziato la sua carriera a Hollywood quando la sua sceneggiatura "Lone Star State of Mind" è stata acquistata e prodotta nel 2002 dalla Sony Screen Gems. In seguito, Trevor ha scritto il suo primo romanzo, Angelo Vendicatore, che si è poi trasformato nella serie TV "Moonlight", prodotta dalla CBS, della quale è co-creatore e co-produttore esecutivo.

------------------------------------------------


LA SERIE TV
(fonte http://it.wikipedia.org/wiki/Moonlight)
Moonlight è una serie televisiva fantasy statunitense creata da Ron Koslow e Trevor O. Munson. La serie narra le vicende del vampiro Mick St. John (l'attore Alex O'Loughlin), detective di Los Angeles. Sua moglie Coraline (l'attrice Shannyn Sossamon), un'affascinante e secolare vampira lo trasforma in un vampiro 55 anni prima, la prima notte di nozze, senza dare a Mick la possibilità di scegliere. Incapace di accettare il suo nuovo status, dopo i primi momenti di smarrimento, Mick metterà a disposizione dell'umanità le sue capacità, prendendo i panni di un investigatore privato. Ma proprio durante un caso la sua vita prenderà ad avere un nuovo significato, un nuovo scopo: salverà una bambina di nome Beth (nel 1985) da un crudele destino. 22 anni dopo la giovane Beth, brillante reporter per un giornale Online incontrerà Mick sulla scena di un crimine e da lì tutto avrà inizio, "alla luce del sole".
Moonlight descrive una comunità di vampiri inserita in quella umana, mostrando nel corso delle puntate vampiri che lavorano e vivono nelle maniere più disparate.
Il cast di Moonlight era composto da:
- Alex O'Loughlin nel ruolo di Mick St. John
- Sophia Myles nel ruolo di Beth Turner
- Shannyn Sossamon nel ruolo di Coraline DuVall
- Jason Dohring nel ruolo di Josef Kostan

Il pilot fu un vero flop, la storia del Vampiro Investigatore a Los Angeles era una storia già vista e i suoi personaggi non erano a tal punto interessanti da poter rendere Moonlight migliore di Angel. La CBS ritirò lo show, ma la fiducia in un progetto che aveva potenziale non venne meno. Il network arruolò David Greenwalt autore e co-creatore di Buffy l'Ammazzavampiri e Angel, due colossal dei serial vampireschi. Greenwalt svecchiò il cast, scegliendo attori decisamente più affascinanti e carismatici, solo Alex O'Loughlin e Jason Dohring vennero riconfermati. Lavorò con fatica alla creazione di personaggi particolari, curò maggiormente il carattere di Mick e l'affascinante figura di Josef. Nonostante Moonlight partisse da un'idea piuttosto interessante e vedesse la partecipazione di attori poco conosciuti, ma ottimi interpreti, la serie non ha avuto grande successo di pubblico, anche se telefilm con ascolti anche inferiori sono stati confermati ed hanno avuto fortuna nelle stagioni successive. La CBS sembrava essere piuttosto convinta del prodotto se si considera che Alex O'Loughlin (Mick St.John), il protagonista, aveva sottoscritto un contratto di 6 anni con l'emittente. Alla cancellazione del telefilm molti fan hanno portato avanti campagne su larga scala per convincere la CBS a ritornare sui propri passi, o in alternativa convincere altre emittenti ad acquistare il prodotto, ma niente di tutto questo ha funzionato. Con la quasi certezza della cancellazione le ultime puntate delle 16 totali sono state rivolte a chiudere le varie trame, evitando cosi che una fine prematura comportasse anche un finale aperto che non sarebbe mai stato chiuso, cosi i produttori hanno dato una sorta di finale alla serie; questo è un grande vanto, perché seppur in 16 puntate e anche se ufficialmente questo telefilm è stato un fallimento, l'attaccamento dei fan ha fatto sì che i pochi episodi fossero più che sufficienti a dare alla serie un ricordo molto simile a quello che hanno avuto tante altre serie durate anni.
Prodotto dalla Warner Bros Television and Silver Pictures, Moonlight ha debuttato in America il 28 settembre 2007.
La serie è andata in onda per la prima volta in Italia dal 31 ottobre 2008 sul canale a pagamento Steel di Mediaset Premium ed è poi stata trasmessa in chiaro dal 27 novembre 2009 su Italia 1 in seconda serata. Dall'8 settembre 2011 è andata in onda, in seconda serata, sul canale del digitale terrestre La 5. Ulteriori repliche dal 9 Aprile 2012 sono andate in onda su La 5 a metà pomeriggio e in terza serata ad un orario variabile.

Vampiri in Moonlight 
In Moonlight un umano viene vampirizzato da un vampiro, che ne diventa il Sire, il cui compito è istruirlo e aiutarlo durante le prime fasi della sua nuova vita. Il morso di un vampiro non trasforma un umano ma è necessario che la persona, vicina alla morte, beva il sangue del sire. La luce del giorno non uccide i vampiri ma li indebolisce sempre di più, inoltre i vampiri devono dormire in congelatori o, in caso di necessità, in vasche piene di ghiaccio. L'argento risulta tossico (e in grandi dosi anche mortale) e il fuoco riduce immediatamente in cenere la parte del corpo del vampiro entrata in contatto con le fiamme. Aglio, acqua santa e crocefissi sono inutili. L'immagine di un vampiro non può essere catturata in modo nitido da camere analogiche contenenti argento emulsionato, come nelle vecchie pellicole, mentre le macchine digitali non hanno problemi di questo tipo. Un vampiro ha pulsazioni, non ha pelle fredda (tranne quando è affamato) e non può trasformarsi in pipistrello. È costretto a bere sangue umano per sopravvivere, mentre può essere ucciso facilmente tramite decapitazione o bruciandolo vivo. Non mangia e non riesce a digerire il normale cibo, che risulta inoltre privo di sapore. Un paletto nel cuore è doloroso ma non letale, permette di paralizzare il vampiro finché non viene estratto. I vampiri hanno sensi molto sviluppati, che permettono di udire suoni lontani e sentire odori impercettibili per un essere umano, come l'odore di un suo simile (più il vampiro è antico e più è forte l'odore della putrefazione) sono dotati inoltre di grande forza e velocità e in alcuni casi tramite l'odore del sangue possono scorgere il passato e il probabile futuro. Guariscono quasi immediatamente dalle ferite e, quando si nutrono da un umano, si arrabbiano, devono lottare con un loro simile o vogliono spaventare qualcuno rivelano la loro natura, l'iride degli occhi diventa celeste, la pelle diventa pallida, i canini superiori si allungano, le unghie delle mani diventano affilate e taglienti e la voce diventa più profonda.

NOTA: un grazie speciale a Eliver per la segnalazione sull'attore Alex O'Loughlin, australiano nato il 24 Agosto 1976 come Alexander O'Lachlan a Canberra (e non irlandese come precedente detto, mi scuso per il refuso...) 
:-) 

Commenti

  1. Alex O'Loughlin è australiano :)
    Bello e australiano!

    RispondiElimina
  2. Per la miseria, vero!!! E brava Eliver ;-) Modifico il testo (per onore della veridicità della notizia) e aggiungo una nota con un "GRAZIE per la segnalazione della svista"!!! hehe :-)))
    ...CONCORDO parecchio sul BELLO!!

    RispondiElimina
  3. E' piaciuto molto anche a me, davvero originale!

    RispondiElimina

Posta un commento

Sono stati qui in